tuttounaltrogenere logo

  • 1
  • Home
  • Consiglio direttivo

Valentina Cavalletti

Valentina Cavalletti

PRESIDENTE

Dal 2006 lavora presso l’Ufficio orientamento dell’Università degli studi Roma Tre. Appassionata di processi educativi, organizzare eventi e promuovere iniziative di carattere sociale e culturale è la sua specialità. Cantautrice, scrive canzoni accompagnandosi con la sua chitarra. Dopo il terremoto di Amatrice, ha scritto Zeus il gatto magico per suo figlio Lorenzo e ha ideato il progetto Memoria e resilienza per trovare il modo di rigenerare le terre della sua infanzia, partendo dall’educazione. Crede che le donne possano fare la differenza negli ambiti in cui operano. Adora la natura, le cascate e le montagne.

Emanuela Polidori

Emanuela Polidori

TESORIERA

Laureata in Scienze politiche, ha lavorato in IBM come specialista in progettazione, istallazione e sviluppo di software contabile-gestionale per medie aziende. Successivamente è stata dirigente amministrativa dell’ufficio CED presso l’Istituto superiore di sanità di Roma. Ormai pensionata, è amministratrice di condominio, fa volontariato e cura la contabilità dell’Associazione Tutto un altro genere.

Vincenzo Schirru

Vincenzo Schirru

VICEPRESIDENTE

Attore professionista dal 1998 ha cominciato a fare teatro sin da ragazzino nei teatrini parrocchiali di Gaeta. Ha lavorato con la compagnia del Metateatro, diretta da Pippo Di Marca, e con altri registi affermati come Marco Solari, Eugenio Barba e Lina Wertmuller. Nel 2008 ha ricevuto la menzione per il miglior attore non protagonista al Festival di Taormina per il suo Enobarbo nell’Antonio e Cleopatra di William Shakespeare, diretto da Francesco Branchetti.

Simona Perrone

Simona Perrone

CONSIGLIERA

Educatrice, psicologa, psicoanalista. Non ha mai smesso di sognare, interrogarsi, stupirsi. E della scoperta e delle parole ne ha fatto la sua professione. 

Valeria Vivarelli

Valeria Vivarelli

CONSIGLIERA

Bolognese, laureata in Scienze Politiche con un Master in Pari Opportunità e mamma - impreparata- di due meravigliose adolescenti. Fermamente convinta che la bellezza salverà il mondo, si impegna da anni a trasformare delle buone idee in effettive azioni, attraverso la programmazione e gestione di progetti in diversi settori (socio-sanitario, migrazione, protezione dei minori a rischio, good-governance). Dal 2016 è Responsabile dei Progetti dell'Associazione Sanità di Frontiera dove si occupa della programmazione, sviluppo e implementazione di progetti di assistenza sanitaria, di formazione e ricerca sui temi della migrazione e della salute. Ama dipingere, leggere e fare i tortellini.

Grazie per il sostegno a: